Torino, vittoria in volata contro Rieti: ora è 6-0 in casa

06 dic 2023

La Reale Mutua Torino mantiene la propria imbattibilità sul suo terreno di gioco. Al Pala Gianni Asti la squadra di coach Ciani conquista la sesta vittoria in altrettante partite casalinghe (bilancio 9-4 in totale), in un match combattuto contro la Real Sebastiani Rieti.

Coach Ciani decide di partire con il quintetto formato da Vencato, Kennedy, De Vico, Thomas e Poser. Coach Rossi risponde con Spanghero, Johnson, Piccin, Petrovic e Hogue.

Sblocca il punteggio Johnson per gli ospiti con due triple in fila, poi anche Petrovic e Spanghero vanno a segno per un 10-0 iniziale di Rieti. Un parziale, quello subito da Torino, che ricorda molto il brutto avvio di gara contro Latina. I primi punti gialloblù arrivano in lunetta con Poser, ma Johnson allunga di nuovo per il +10. Kennedy va a segno da tre ma Johnson è già infuocato e risponde con un'altra bomba, costringendo coach Ciani a chiamare il primo timeout sul 5-16. I gialloblù provano a recuperare con Poser ma dall'altra parte la difesa fa fatica a contenere gli avversari, che continuano a trovare il canestro da tre con Petrovic (12-21 dopo 7'). Poser va ancora a segno con un floater, poi Pepe si accende e riporta Torino a -4 con un gioco da quattro punti. Il tentativo di recupero torinese viene subito interrotto da Italiano, che va a segno e chiude il primo quarto sul 18-29.

Divario tra le due squadre che rimane pressoché costante, a favore della squadra ospite, nella prima metà del secondo quarto, con Torino che continua a inseguire senza riuscire però a trovare quel parziale necessario per riportare il punteggio in equilibrio (28-37 a 5' dall'intervallo lungo). Vencato e De Vico guadagnano viaggi in lunetta per tornare momentaneamente sul -5 ma Johnson colpisce ancora dalla lunga distanza (32-40). La guardia americana di Rieti continua ad essere un serio problema per la difesa gialloblù, andando a segno con la quinta tripla e salendo a quota 21 punti nel solo primo tempo. Poser ancora in floater e poi un gioco da tre punti di Pepe valgono il -5 torinese con cui si chiude la prima metà di gara. Si va negli spogliatoi sul 48-53.

Kennedy apre le danze al rientro in campo trovando il canestro del -3, ma dall'altra parte Rieti continua a colpire da tre con Sanguinetti. Johnson è infallibile da tre e colpisce di nuovo, ma dall'altra parte Torino risponde con due triple di De Vico e Ghirlanda (56-61 al 25'). Una buona difesa di Kennedy provoca una palla persa di Johnson e lancia il contropiede per il canestro di Schina che vale il nuovo -3 (58-61). Un buon Ghirlanda trova Schina sotto canestro per il layup del -1, poi Kennedy trova un assist da highlight proprio per l'ala classe 2001, che appoggia il canestro del sorpasso gialloblù (64-63 al 27'). Rieti prova a rimettersi in fuga con un parziale di 6-0 ma Torino non si fa trovare impreparata e ritorna a -3 per chiudere il terzo quarto sul 68-71.

L'ultimo quarto inizia con due triple per parte, firmate da Sanguinetti e Kennedy. De Vico impatta sul 74-74 segnando dall'arco, poi Thomas in lunetta fa +2 (76-74 a 7' dalla fine). Italiano va a segno da tre e Rieti mette nuovamente il muso avanti. Si va verso un finale in volata con Torino che rimane a distanza ravvicinata da Rieti (77-80 a 3' dalla fine). Kennedy in lunetta fa 2/2 per il -1, ma dall'altra parte si risveglia Johnson dal mid-range. Poser risponde con due schiacciate, Hogue va a segno per il nuovo +1 reatino ma Kennedy realizza una tripla importante per l'86-84, un +2 che viene difeso con le unghie e con i denti dai gialloblù che conquistano così la vittoria.

Coach Ciani in sala stampa: "Vincere oggi era fondamentale, per mantenere l'imbattibilità del campo e in ottica piazzamento. Non siamo riusciti a partire bene, è stato un inizio simile a quello di Ferentino, per merito soprattutto di Rieti e della qualità tecnica della squadra ospite. Nella seconda metà di gara abbiamo mostrato la nostra pallacanestro, abbiamo messo in difficoltà gli avversari con soluzioni tattiche diverse, poi i miei giocatori hanno aggiunto il loro straordinario carattere, la loro voglia di non mollare mai, quello spirito che ormai è nel nostro DNA."

REALE MUTUA TORINO - REAL SEBASTIANI RIETI 86-84 (18-29, 30-24, 20-18, 18-13)

Torino: Kennedy 17, Thomas 6, Vencato 5, Ghirlanda 9, Schina 4, Fea ne, Poser 18, Marrale ne, Jahier ne, De Vico 20, Pepe 7. Allenatore: Ciani. Assistenti: Iacozza, Siragusa.

Rieti: Sanguinetti 10, Frattoni, Petrovic 9, Pettine ne, Piccin 6, Hogue 14, Ancellotti 6, Johnson 26, Raucci ne, Italiano 8, Spanghero 5. Allenatore: Rossi

Notizie correlate