Reale Mutua, domenica al Pala Gianni Asti arriva Agrigento

08 dic 2023

La Reale Mutua Torino non può permettersi pause. Dopo aver conquistato la vittoria in una battaglia agonistica fino all’ultimo possesso contro Rieti, la squadra gialloblù si prepara per un’altra partita sul proprio campo, in programma questa domenica alle ore 18.00. Al Pala “Gianni Asti” arriva la Moncada Energy Agrigento, un’altra avversaria insidiosa che potrà mettere a dura prova l’inviolabilità del fortino torinese (finora Torino ha un record di 6-0 in casa).

"Sarà una sfida estremamente complessa,” afferma coach Franco Ciani. “Agrigento non sta attraversando un periodo particolarmente felice, ma proprio per questo motivo diventa un'avversaria insidiosa, che ha assoluta necessità di ottenere vittorie. Il loro silenzio stampa conferma la loro intenzione di concentrarsi al 100% sulla gara di domenica. Conosco bene il DNA della Fortitudo Agrigento, mi aspetto da parte loro una prestazione di altissima intensità, volontà ed energia. Per noi in questo momento il focus deve essere sul risultato, sul tenere imbattuto il nostro campo e sulla capacità di dare continuità al nostro gioco per tutto l’arco dei 40 minuti, migliorando specialmente il nostro approccio nei primi istanti di gara."

"Domenica ci aspetta un'altra battaglia contro una squadra molto pericolosa come Agrigento,” commenta il centro gialloblù Federico Poser, autore di una doppia-doppia da 18 punti e 10 rimbalzi nell’ultima partita vinta contro Rieti. “Il nostro obiettivo è sempre lo stesso: vogliamo continuare a vincere e mantenere l’imbattibilità del nostro campo."

IL MATCH DELL’ANDATA
Nella sfida del PalaMoncada di Porto Empedocle, Torino conquistò la vittoria per 70-77 grazie a 40 punti della coppia americana gialloblù (Thomas top scorer con 22 punti, Kennedy finì con 18). Alla Moncada Energy non bastarono 17 di Meluzzi e 15 di Sperduto.

GLI AVVERSARI
La Moncada Energy Agrigento arriva a Torino con grande fame e motivazione per provare a invertire la rotta nel loro percorso in campionato, essendo reduci da quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, ma soprattutto in ottica piazzamento, perché attualmente la squadra di coach Damiano Pilot si trova nella lotta, insieme a Luiss Roma e Vigevano, per quell’ottava posizione in classifica che varrebbe un posto nei playoff. La formazione siciliana sta cercando maggiore continuità nella sua fase offensiva (ultima squadra nel Girone Verde per offensive rating con 101.0 punti segnati per 100 possessi, penultima per media punti segnati a partita con 75.5); meglio invece nell’altra metà campo dove i biancazzurri sono terzi nel girone per defensive rating, con 106.2 punti concessi per 100 possessi (meglio solo Trapani e Torino), e secondi se si guarda solo la media punti subiti a partita (79.3). A livello di singoli, coach Pilot può contare sul miglior rimbalzista dell’intero campionato, il centro Jakob Polakovich, che in stagione ha una media di 12.5 rimbalzi a partita e che proprio nell’ultima partita ne ha catturati ben 24, registrando un nuovo record per il campionato di A2 in era LNP. Torino dovrà tenere d’occhio anche l’altro americano biancazzurro, Dwayne Cohill, guardia che nelle ultime tre partite ha sempre raggiunto o superato quota 20 punti a referto, con un massimo stagionale di 29 nella sconfitta di un punto contro Rieti. L’esperto Lorenzo Ambrosin è finora il miglior realizzatore della formazione siciliana con 14.9 punti a partita. Un altro giocatore con punti nelle mani è il sesto uomo Alessandro Sperduto, che porta energia e istinto realizzativo in uscita dalla panchina (13.6 punti in 20.2 minuti). In cabina di regia c’è il classe ’98 Davide Meluzzi: i suoi 17 punti contro Torino rappresentano tuttora il suo season-high. Con l’assenza per infortunio di Albano Chiarastella, è cresciuto il minutaggio del giovane Mait Peterson, schierato in quintetto nelle ultime tre partite, con Nicolas Morici a portare energia e versatilità in uscita dalla panchina.

NOTE E INJURY REPORT
Il quadro delle disponibilità rimane invariato rispetto all’ultimo appuntamento contro Rieti: Reale Mutua ancora senza gli infortunati Marco Cusin (lesione di medio grado del muscolo soleo del polpaccio sinistro) e Gianluca Fea (distorsione al primo dito della mano destra). Franco Ciani è stato allenatore della Fortitudo Agrigento per ben otto stagioni e ha ricevuto anche la cittadinanza onoraria dalla città siciliana, come riconoscimento per il lavoro svolto alla guida della squadra biancazzurra. Oltre a Ciani, anche Simone Pepe sarà ex di giornata, avendo vestito la maglia di Agrigento per tre stagioni.

Natale sta per arrivare, entra nello spirito delle festività con Basket Torino: imbuca la tua lettera con il tuo desiderio di Natale al Pala “Gianni Asti” questa domenica alla partita Torino-Agrigento. Alla partita del 22 dicembre contro la Luiss Roma, sempre al Pala “Gianni Asti”, scoprirai se sotto l’albero ci sarà anche il tuo regalo!

INFO BIGLIETTI
Biglietti disponibili online su Vivaticket. Domani, sabato 9 dicembre dalle 15.00 alle 19.00, sarà attivo il punto ticketing presso Decathlon Grugliasco. La biglietteria del Pala “Gianni Asti” sarà aperta domenica, giorno della partita, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 fino all’inizio della partita.

DIRETTA TV
Diretta streaming sulla piattaforma LNP Pass (servizio su abbonamento) e aggiornamenti in tempo reale, quarto per quarto, sui canali social di Basket Torino (@basket_torino su Instagram e Basket Torino Official su Facebook).

Notizie correlate