L'ORLANDINA E' INDOMITA, MA LA REALE MUTUA BASKET TORINO ESPUGNA IL PALAFANTOZZI

13 ott 2019

Un buon primo tempo fa da controaltare ad un secondo di difficoltà, la squadra di coach Cavina sa reagire nel momento decisivo e si impone al PalaFantozzi con 4 uomini in doppia cifra.

Cappelletti, Marks, Alibegovic, Pinkins e Diop è il quintetto scelto da coach Cavina, coach Sodini risponde con Johnson, Mobio, Bellan, Laganà e Querci.

Cappelletti apre le danze con la tripla, Johnson dal post risponde, l'Orlandina schiera la zona ma Marks fissa il 4-8 torinese al 2°. Marks offre il bis dalla lunga distanza per il + 7, Bellan riporta sotto la squadra di casa, sul 8-11 del 5°. La Reale Mutua vede calare le sue percentuali da tre, Cappelletti si incunea in area per il +5, Pinkins colpisce da lontano per il 10-18 del 7°. Traini e Campani hanno impatto dalla panchina, Marks sigla il 10-20 del 9°. Cassar debutta e infila dalla media il 10-22 del 10°. Johnson sblocca l'Orlandina, Campani risponde su assist di Traini, l'ala americana della formazione biancoblu continua a colpire dal post per il 16-24 del 12°. Cappelletti crea per se e per la schiacciata di Campani, riportando Torino sul +12 al 14°. Bellan in arresto e tiro riduce le distanze, Cappelletti torna a colpire da tre per il 18-31. Querci smuove il tabellone per i biancoblu, Alibegovic trova i punti del +16 al 18° , Traini ruba e infila il 20-38. Alibegovic e Querci griffano gli ultimi possessi per il 25-42 del 20°.

Johnson continua a segnare trovando il meno 12 in apertura di secondo tempo, il canestro di Mobio obbliga coach Cavina, furioso, al time-out sul 32-42 del 22°. La Reale Mutua non si scuote e l'Orlandina torna a meno 8 al 24°, Pinkins sblocca i gialloblu con un 1 su due dalla lunetta. Capitan Alibegovic rimette pienamente in moto i gialloblu con la tripla del 34-46 e l'assist per il canestro di Traini. Lagana replica, ma Marks è glaciale con la tripla del 39-51 al 26°. Marks e Diop tengono avanti la Reale Mutua sul 43-56 del 30°. Querci apre l'ultima frazione con due triple, Traini ripaga con la stessa moneta ristabilendo la doppia cifra di distanza sul 49-59 al 33°. Neri fa esplodere il PalaFantozzi con la tripla del meno otto, Mobio mette il meno sei, Torino non segna più e Johnson la punisce con la tripla del meno tre, al 35° è 57-60. Capitan Alibegovic sblocca i gialloblu per il +5, Laganà punisce per il meno tre biancoblu. Marks ridà ossigeno alla Reale Mutua con la tripla e i liberi del 60-68 del 37°, Querci mette altri due punti, Cappelletti infila il 62-70 al 38°. Johnson non si arrende, ma la rubata di Marks chiude i giochi. La Reale Mutua Basket Torino espugna il PalaFantozzi.


ORLANDINA BASKET – REALE MUTUA BASKET TORINO: 64-74

Parziali: 10-22, 15-20, 18-14, 21-18

ORLANDINA: Galipò, Ani, Mobio 6, Johnson 28, Querci 15, Lagana 5, Bellan 6, Klanskis, Triassi, Neri 3, Donda 1. All. Sodini

TORINO: Pinkins 6, Marks 18, Alibegovic 15, Diop 4, Cappelletti 15, Cassar 2, Campani 4, Traini 10, Jakimovski NE, Reggiani NE, Toscano. All. Cavina, ass. Iacozza, ass. Spanu

 

Torino, 13/10/2019

Ufficio Stampa

Reale Mutua Basket Torino

 

 

Notizie correlate