Il Derby è gialloblu: Pala Gianni Asti ancora inviolato!

23 ott 2022

Vittoria per la Reale Mutua Basket Torino nel Derby regionale contro la Novipiù Monferrato Basket. Al Pala Gianni Asti i ragazzi di coach Ciani portano a casa il referto rosa con il punteggio di 82-72. Per i gialloblù quattro uomini in doppia cifra con capitan De Vico e Pepe i migliori realizzatore con 17 punti a testa.

Il primo canestro della partita porta la firma di Niccolò Martinoni che allunga il vantaggio sul 4-0, ma dall’altra parte gli risponde subito Vencato (4-2). Sempre Vencato trova il canestro che riavvicina la Reale Mutua (8-6 dopo 3’ di gioco). Si sblocca anche capitan De Vico, ma dall’altra parte Ellis dà un possesso pieno di vantaggio alla Novipiù (12-9). Sempre grazie a De Vico arriva il primo vantaggio per i gialloblù (13-12 a metà periodo). Jackson e Carver mettono a segno una schiacciata a testa e Torino resta sul +1 (15-14). Ancora Vencato appoggia al vetro e la squadra di coach Ciani va sul +4 (20-16 a 1’ dalla prima sirena). Il primo quarto si chiude con il canestro di Castellino ed il punteggio di parità sul 20-20.

Il secondo periodo si apre con la tripla di Pepe, che porta Torino in vantaggio sul 23-20. Carver e Ellis però segnano cinque punti in un amen e la Novipiù torna sul +2 (25-23). Si sblocca anche Mayfield con la tripla e la Reale Mutua torna in vantaggio di un punto (26-25 dopo 3’30” di gioco). Pepe continua a segnare da tre punti ed i gialloblù tornano sul +2 (31-29). Monferrato però trova di nuovo la parità grazie ai liberi di Martinoni. La partita continua a correre sui binari dell’equilibrio, con il tabellone che recita 33-33 a 2’ dall’intervallo lungo. Capitan De Vico con il jumper dà due possessi di vantaggio alla Reale Mutua (37-33). Si va negli spogliatoi sul 39-35 in favore  della Reale Mutua.

Al rientro dagli spogliatoi la partita si riapre con le triple di Ghirlanda e Mayfield con il distacco tra le due squadre che rimane invariato (42-38). Le due squadre continuano a segnare il questo inizio di terzo quarto, con Torino che resta sul +4 (47-43 dopo 4’). Dopo la prima fiammata entrambe le squadre fanno fatica a trovare il canestro con il punteggio che resta sul 49-43 in favore della Reale Mutua. Mayfield trova la tripla del +10 gialloblù (53-43) e coach Valentini ferma la partita con il time-out. Dopo la sospensione, tre tiri liberi (uno di Redivo e due di Ellis) riportano la Novipiù in singola cifra di svantaggio (53-46). Schina trova il primo canestro della sua partita e Torino va sul 55-48. Si va all’ultima pausa sul 55-50 per la Reale Mutua.

L’ultimo quarto si apre con i canestri di Guariglia e De Vico che riportano Torino sul +9 (59-50). Ghirlanda trova però il 2+1 che riavvicina la Novipiù (59-53). Sia Guariglia che Leggio segnano da tre punti ed il gap resta invariato (62-56 dopo 3’ di gioco). Jackson trova la prima tripla della sua serata e i ragazzi di coach Ciani tornano sul +9 (67-58). Torna in campo Pepe e va subito a segno con il sottomano che vale il 71-62 a metà ultimo quarto. Sul 73-64 in favore della Reale Mutua, la panchina della Novipiù decide di fermare la partita con il time-out. Dopo la sospensione Redivo trova la tripla, subito però imitato da capitan De Vico (76-67). Carver trova l’appoggio del -9 Novipiù (78-69) ad 1’ dalla fine. Il Derby è gialloblu: la Reale Mutua vince 82-72.

 

Reale Mutua Basket Torino - Novipiù Monferrato Basket 82-72 (20-20, 39-35, 55-50)

Reale Mutua Torino: Mayfield 9, Vencato 14, Taflaj NE, Schina 2, Jackson Jr. 7, Poser, Guariglia 16, De Vico 17, Dalle Ave NE, Pepe 17. All.: Franco Ciani.

Novipiù Monferrato Basket: Castellino 2, Luparia NE, Ellis 15, Carver 10, Mele NE, Valentini L. NE, Formenti NE, Redivo 11, Martinoni 12, Ghirlanda 15, Poom 4, Leggio 3. All.: Andrea Valentini.

Il commento di coach Franco Ciani: “È stata una partita di grande intensità, tra due squadre che avevano lo stesso numero di vittorie fino a questo punto, e ricordando una partita di Supercoppa equilibrata ci si aspettava che anche questa fosse una partita tirata. Siamo riusciti a mantenere lucidità tutto sommato durante il corso della partita, riuscendo a contenere anche i parziali negativi nei momenti di confusione e di errore. Questo ci ha consentito di andare fino in fondo controllando l’esito finale con una certa tranquillità. In difesa si sono visti i frutti del duro lavoro fatto in settimana, ma anche offensivamente siamo riusciti a trovare spesso le giuste spaziature e le giuste situazioni da attaccare. Abbiamo abbassato il numero di palle perse e questo ha avuto il suo peso nel contesto della gara. I ragazzi complessivamente hanno svolto un lavoro molto attento e diligente”

Notizie correlate